La Vigna Ardarì

LA VIGNA ARDARI'

  • image
  • image
  • image
Previous Next

Abbiamo voluto continuare la tradizione vitivinicola condotta dalle mani sapienti e amorose dei nostri avi proponendovi oggi il nostro vino ricco, fresco e profumato. 

ARDARI’ è il nome di una località a 450 m s.l.m nella Valle di Molina dove, da tempi lontani, veniva coltivata la vite su piccoli terrazzamenti chiamati appunto, in dialetto veronese, “ardari” (alzari). Il progetto di recupero del terreno sul quale sono state messe a dimora le piante è stato fatto rispettandone la morfologia e la tradizionale coltivazione. Per migliorare la qualità del prodotto abbiamo scelto il sistema a Guyot, affinché l’uva si arricchisse dei profumi e degli aromi della terra e, sempre a questo scopo, sono state scelte accuratamente solo uve bianche che potessero esprimere nella vinificazione tutta l’autenticità di questo luogo. I vitigni selezionati sono la vecchia uva bianca coltivata in questa terra da tempo, denominata Trebianello, e altre varietà aromatiche che esprimono al massimo le loro qualità a questa altitudine e per questo tipo di terreno: Riesling Renano, Gewurztraminer, Viognier.     I trattamenti vengono fatti dopo una meticolosa osservazione della vite, ottenendone una forte riduzione. Il terreno calcareo e marmoso, esposto splendidamente a ponente, permette la piena maturazione dei grappoli, e la vendemmia viene fatta necessariamente a mano, scegliendo con cura i grappoli migliori riducendone la quantità a beneficio della qualità. 

Informazioni aggiuntive